Nāda Yoga

7 e 8 aprile

Quando
Sabato 7 aprile orario 15.30-18.30
Domenica 8 aprile orario 10.00-13.00 e 14.30-18.00

NB il corso avrà luogo con un minimo di 10 partecipanti.

Dove
c/o Studio Equilibri Viale Amendola 150a – Modena

Conduttore
Giovanni del Casale

A cura di
AnatomYoga® – Asd-Aps

Contributo
€ 90 più 25 € di tessera associativa ANNUALE

Info
tel. 388 407 7478
info@anatomyoga.it

[ VAI A INCONTRI MONOTEMATICI ]

Il suono e la voce per stare meglio: la via del Nāda Yoga.

Perché si dice: ci vuole orecchio?
L’orecchio fornisce al nostro cervello un numero di informazioni largamente superiore a quello dell’occhio. Mentre l’occhio è un senso estrovertito, che tende a cogliere il mondo esteriore, l’orecchio è in grado di portare questa dimensione verso l’interno dell’uomo, “entrando nell’anima umana”
Il Nāda Yoga è una pratica che utilizza il suono e la voce come risorse per migliorare l’equilibrio psicofisico ed energetico della persona e ci abitua ad ascoltare non solo con l’orecchio esterno ma con tutti i nostri recettori, fino a percepire dove vibra un suono nel corpo e che tipo di emozione sta sorgendo in corrispondenza di un determinato intervallo musicale.
È questo che impareremo nel weekend “SUONO E MEDITAZIONE La via del Nāda Yoga”.

UN WEEKEND DI TEORIA E PRATICA

Alterneremo momenti di pratica a spiegazioni teoriche, con lo scopo di rendere tutti più consapevoli dell’esperienza che stiamo compiendo. Per questo motivo vengono esposte le principali caratteristiche del suono, sia dal punto di vista metafisico che da quello più strettamente materiale.
La parola sanscrita “nāda” viene normalmente tradotta con “suono”: in realtà i suoi significati sono molteplici via via più sottili e raffinati, che possiamo contattare solo scendendo negli strati più profondi della nostra mente.
Insieme impareremo a “sentire il suono” non solo con l’orecchio esteriore ma soprattutto attraverso l’ascolto interiore e ad intonare alcune semplici scale terapeutiche in grado di armonizzare le energie emotive e praticheremo il canto di alcuni mantra di tradizione indo/buddhista. Utilizzeremo la voce non a fini estetici ma come strumento di conoscenza.

USARE LA VOCE PER STARE MEGLIO

Quando la nostra voce e la nostra frequenza vibratoria sono allineate, le nostre energie sono nel pieno delle loro potenzialità, con evidenti effetti sullo stato psicofisico della persona.
Le vocalizzazioni, il canto delle scale musicali terapeutiche e l’intonazione del mantra OM, ci porteranno ad esplorare tutte le riverberazioni del suono a livello fisico, emotivo ed energetico. Svilupperemo in questo modo una maggiore consapevolezza del potere della vibrazione e saremo in grado di utilizzare le varie tecniche esposte per migliorare il nostro benessere psico-fisico.

Nelle due giornate del 7 e 8 aprile, lavoreremo principalmente sulla meditazione in quattro fasi del mantra OM (AUM), grazie a cui è possibile sviluppare calma mentale, apertura del cuore e intuitività profonda, oltre che purificare i canali sottili.
Impareremo ad intonare inoltre alcune semplici scale terapeutiche in grado di armonizzare le energie emotive e praticheremo il canto di alcuni mantra di tradizione indo/buddhista.

IL CORSO È RIVOLTO A TUTTI

Non è necessaria alcuna esperienza di yoga o meditazione, né tantomeno di tipo musicale. Tuttavia può essere sicuramente utile se integrato con le pratiche appena menzionate.
Ad ogni allievo saranno forniti materiali audio e cartacei per facilitare il lavoro a casa.

 

Per iscriverti o avere maggiori informazioni compila il form qui sotto

[]
1 Step 1
Nome
Cognome
Città
Telefono
Voglio partecipare all'incontro monotematico:
Hai bisogno di altre informazioni?
0 /
PrivacyAccetto il trattamento dei dati
Previous
Next