Science Daily (22 maggio 2007)
Nel maggio del 2007 l’autore Chris Streeter, MD, professore associato di psichiatria e neurologia presso la Boston University School of Medicine pubblica nel numero di maggio del Journal of Alternative and Complementary Medicine questo studio pilota per valutare se sessioni di Yoga con Asana diversificate possano aumentare il livello di GABA nel cervello.
Lo scopo di questo studio era di confrontare i cambiamenti nel cervello di GABA (Acido-Gamma-Aminobutirrico) nei confronti di chi praticasse una sessione di Yoga intensa di 60’, rispetto ad una sessione dello stesso tempo di lettura. 

Il campione comprendeva 8 praticanti Yoga e 11 praticanti lettura.
I praticanti Yoga dovevano completare una sessione di Yoga di 60’ e i soggetti a confronto dovevano completare 60’ di lettura.
I rapporti e i livelli di GABA sono stati misurati attraverso l’acquisizione di immagini attraverso una risonanza magnetica spettroscopica immediatamente prima e immediatamente dopo le due pratiche di Yoga e lettura.
Il risultato finale ha evidenziato un aumento del 27% dei livelli di GABA nel gruppo praticante lo Yoga, mentre nell’altro gruppo non è avvenuto nessun sostanziale miglioramento. I risultati, che appaiono suggeriscono che la pratica dello yoga, se svolta a lungo e con un percorso esperienziale, sia da valutare e da esplorare come un possibile trattamento per gli stati di depressione e di ansia, disturbi associati a bassi livelli di GABA.
Studi futuri dovrebbero confrontare lo Yoga ad altre forme di esercizio per aiutare a determinare se lo Yoga o solo un semplice esercizio fisico possano essere in grado di migliorare i livelli di GABA nel nostro cervello.

Ndga (nota di gaetano)

22 maggio 2007, qualche anno è passato dalla sua pubblicazione e come tante cose a mio parere molto importanti non vengono mai messe in evidenza. Anzi vengono volontariamente sopite e non rese pubbliche in modo capillare, gli interessi di certe attività va ben oltre la reale necessità che ognuno di noi ha. Sono sicuro che con la pratica dello Yoga non potremmo mai risolvere tutti i problemi del nostro mondo ma penso che usare l’intelligenza per far ragionare le persone sia davvero indispensabile,  cosi come penso sia indispensabile far capire e leggere alla gente cosa si possa ottenere attraverso la pratica dello Yoga.   

Attendo vostri commenti sul blog